Inaugurate la nuova Area di sosta e la Passerella di accesso al Parco Museo Archeologico Nazionale di Luni, finanziate da SALT

Inaugurate la nuova Area di sosta e la Passerella di accesso al Parco Museo Archeologico Nazionale di Luni, finanziate da SALT

Dal 18 maggio, il Parco Museo Archeologico Nazionale di Luni è diventato ancora più accessibile ai suoi visitatori grazie all’inaugurazione del nuovo collegamento con l’Autostrada A12 mediante l’Area di sosta “Antica Luni” e la relativa passerella pedonale di interconnessione.

L’obiettivo del progetto è dar vita a un collegamento che renda pienamente fruibile il patrimonio storico e archeologico del luogo anche direttamente dall’Autostrada, contribuendo in tal modo all’ulteriore valorizzazione di questa importante area storica nonché dell’intero territorio compreso tra La Spezia e Carrara.

La nuova scenografica passerella, unitamente a un tunnel emozionale e multimediale, permetteranno quindi un più facile accesso a una delle aree archeologiche più significative in ambito nazionale, consentendo inoltre di fruire, in maniera semplice, dei percorsi di visita recentemente rinnovati e di grande interesse.

Degna di nota è anche la presenza nell’impianto di un “faro”, edificato con struttura portante di calcestruzzo ed acciaio e rivestito con marmo bianco di Carrara, che funge da sostegno alla passerella pedonale e ricorda l’antica luce del porto di Luni (“Portus Lunae”) anticamente situata nel luogo.

La realizzazione delle opere è stata promossa e finanziata dalla Concessionaria Autostradale SALT (Gruppo SIAS).

Tutti gli interventi hanno inoltre visto una stretta e proficua collaborazione con il MiBAC ed il Polo Museale della Liguria, nonché con i Comuni interessati dalle opere, al fine di dar vita a realizzazioni integrate nel contesto di riferimento e con l’ambiente circostante.

“È per tutti noi un onore aver concluso questa importante opera per la valorizzazione turistica, storica e culturale dell’area archeologica di Luni – ha dichiarato Paolo Pierantoni, Presidente del Gruppo SIAS -. La nostra concessionaria autostradale SALT mette ogni giorno in connessione prestigiose località di Liguria e Toscana e, da oggi, grazie a questo intervento che abbiamo realizzato, renderà anche facilmente accessibile a un vasto pubblico un grande patrimonio del territorio e dell’intero Paese, che merita di essere scoperto, visitato e apprezzato da tutti”.

Maggiori informazioni sul Parco Museo Archeologico Nazionale di Luni sono disponibili sul sito internet http://luni.beniculturali.it/.



consectetur ut tempus nec eleifend amet, fringilla accumsan venenatis